Escursione Sentiero Camminalento ”Diga Alento”


FacebookWhatsAppTwitterPinterestGoogle+Condividi

Escursione Sentiero Camminalento " Diga dell'alento" 
in collaborazione con le guide della diga, l'escursione rientra negli eventi organizzati dalla diga, in questo caso un weekend dedicato al mondo delle attività outdoor 

Link all'attività della Due Giorni

Dati tecnici: Tipologia: E ( escursionistico)
Distanza: Km 11 circa
Tempo di percorrenza: 6 ore circa comprensive di soste e pausa pranzo;
Raduno: ore 08:30 presso bar punto zero di Agropoli  (uscita Agropoli Sud)
ore 09:00 ingresso in diga;
ore 09:30 partenza trekking;

Consigli per l’escursionista: Scarpe da Trekking(obbligatorie), acqua ( almeno un litro),impermeabile,abbigliamento di ricambio, acqua, cappellino,macchina fotografica PS: prestare massima attenzione all'acqua da portare con se, in quanto lungo il percorso di trekking non sono presenti punti d'acqua dove rifornirsi;
Pranzo: Pranzo a sacco a cura dei partecipanti
Soci e tesserati F.I.E.: euro 5 ( compresivo di biglietto per l'ingresso in diga)
Non soci:  euro 10(comprensivo di assicurazione e biglietto per ingresso in diga)
Per partecipare bisogna comunicare la propria adesione entro le ore 17:00 di  venerdi 23/06/2017 
NOTA BENE: per raggiungere il luogo dell'escursione, utilizzeremo macchine proprie e a tal proposito, tutti coloro che usufruiranno del passaggio contribuiranno alle spese carburante

Responsabile escursione: Palmieri Danilo  335 63 12 821 e-mail: info@cilentotrailtrek.it   

  

Descrizione (tratta da Oasi Alento )

Percorrendo uno tra i più incantevoli scenari del Cilento l’anello escursionistico Sentiero Circumlacuale “camminA LENTO” inizia presso il coronamento della diga sul fiume Alento percorrendo la stradina posta sul coronamento della Diga Alento (600m di lunghezza). Alla fine della Diga si piega a sinistra e si imbocca una pista sterrata di circa 1.3 km per lo più in piano, con ampio affaccio sullo specchio d’acqua.
Alla fine di questo tratto si imbocca un sentiero, in leggera salita, un corridoio nella macchia mediterranea. Questo segmento della lunghezza di circa 2,6 km è immerso nella macchia mediterranea ed in corrispondenza della foce degli impluvi che si riversano nel lago Alento è possibile godere di vedute sulle pendici coltivate che scendono verso il lago da Cicerale. La fine di questo tratto coincide con la testa del lago Alento: il sentiero piega verso sinistra e porta sul greto dell’Alento.
Attraversato l’alveo, inizia la seconda parte del percorso che riporta nuovamente al punto di partenza. Si percorre una sterrata in piano che corre lungo la sponda del lago e dopo circa 1,2 km si imbocca la parte di sentiero che segue la sinuosità delle piccole insenature dello specchio d’acqua. Questo tratto lungo circa 3,9 km, attraversa nella sua prima parte ex coltivi con edifici rurali che testimoniano la vocazione agricola della pendice; in seguito, quando si imbocca il ramo di lago che si insinua verso l’abitato di Prignano, il percorso è di nuovo ricavato nella macchia mediterranea.
Quando il livello del lago non consente il suo attraversamento alla base del grande ponte stradale ad arcate, si utilizza il ponte stesso per passare sull’altra sponda. Alla fine del ponte si rientra nel perimetro dell’Oasi, si imbocca l’ultimo tratto di sentiero di circa 1,9 km e si arriva, quindi, al punto di partenza.